Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Tasso barbasso

Habitat
Vicino a ruderi e prati incolti.

Costituenti principali
Saponina (verbascosaponina), ac.tapsico, saccarosio; A,B sesquiterpenoidi, buddlindeterpene diterpenoide; grassi, carboidrati.

Informazioni
Pianta asciutta che ha uno sviluppo a livello del terreno nel primo anno in cui vi è una unica infiorescenza in mezzo a delle foglie larghe e pelose che parte dalla radice.
Nel secondo anno si erge rapidamente in un asse verdeggiante coperto di foglie.
Al di sopra si eleva una spiga di fiori gialli-arancio.
Si difende dalla creazione di una struttura legnosa generando una quantità elevata di mucillagini e di carboidrati.
L’azione polmonare risulta da questa descrizione fenomenologica come l’entrata del metabolismo a livello del ritmo.
” (Pelikan)

Gli studi scientifici su tasso
Verbascum thapsus L.è una pianta medicinale è stata utilizzata nella tradizione per trattare problemi polmonari, malattie infiammatorie, asma, tosse spasmodica, tisi, diarrea, verminosi ed emicrania.

Verbasco nella medicina persiana
Le foglie di Verbasco spp. entrano nella farmacopea iraniana.
I principi attivi presenti nei fiori di verbasco vanno ad agire sull’apparato respiratorio.
Sono espettoranti e emmolienti in caso di tosse e trovano applicazione in caso di bronchite e di pertosse.
I fiori della pianta di verbasco sono anche prescritti per le infiammazioni malattie, tosse asmatica, spasmi, diarrea, cefalea ed emicrania.
Storicamente alcune specie di piante di verbasco sono state utilizzate nel trattamento per via interna ed localmente di infezioni per molti secolik.
Nella medicina moderna in Iran i fiori della pianta di verbasco sono utilizzato come espettorante e per la cura della dispnea, perdita di l’appetito e per aumentare il volume della minzione.
Gli antichi medici raccomandavano radice e foglie quale miglior emolliente e efficace
nella cura delle malattie acute del tratto digestivo, urinario e anche nella diarrea.
Le infusioni di fiori sono utili in caso di comorbilità come la diarrea accompagnata da colica addominale.
Inoltre, un tisana a base di foglie di verbasco è efficace sul miglioramento delle ulcere e sottoforma di polvere aspersoria (foglia) viene cosparsa sulla ferita.

Verbasco nella veterinaria tradizionale
Le proprietà della pianta di verbasco sono tale da essere stato utilizzato in medicina veterinaria tradizionale per il trattamento della patologie cutanee delle mucche, delle capre  ed è anche noto per essere efficace nel trattamento delle malattie digestive dei suini.

Verbasco in Spagiria
Verbasco… è una pianta mercuriana di carattere, in apparenza, quasi esclusivamente zodiacale, poichè segue le funzionalità di Gemelli e Vergine, i due domicili di Mercurio.
E’ una pianta dalle qualità bechiche, impiegata nella cura delle bronchiti, e che Plinio consigliava come medicamento nei casi di irritazioni o lesioni polmonari.
L’azione disinfiammante e decongestionante della pianta, si estende anche all’intestino, per cui essa diventa un ottimo farmaco nei casi di coliche.
I fiori risultano utili nel sedare attacchi d’asma, mentre le foglie vengono utilizzate, in cataplasmi, contro le malattie della pelle di causa mercuriana.
Nei tempi passati, in campagna, i fusti di tasso venivano impiegati per fare fuoco nei fornai casalinghi di panificazione.” (Il Volo dei Sette Ibis A.Gentili ed Kemi Milano)