Filosofia della Spagyria: Luna vegetale – Ailanto

Filosofia della Spagyria: Luna vegetale – Ailanto Habitat Pianta originaria della Cina e dell’India. E’ specie frugale, resistente, adattabile a qualsiasi tipo di terreno, purché al riparo da forte vento, a cui è sensibile per i rami fragili; s’incontra frequente in tutti gli incolti, lungo i torrenti, in terreni poco …

Filosofia della Spagyria: Luna vegetale – gli ortaggi

Filosofia della Spagyria: Luna vegetale – gli ortaggi Le piante a potenzialità primaria cancerina In generale la potenzialità cancerina tra le piante di altre segnature primarie è pochissimo richiamato, quasi fosse un fatto “privato” della Luna stessa. Le piante di questa serie sono in genere tutte coltivabili o, comunque, crescono …

Filosofia della Spagyria: Luna nelle piante officinali

Filosofia della Spagyria: Luna nelle piante officinali Piante a segnatura principale lunare Tra le piante lunari ne troviamo diverse che fanno parte della nostra alimentazione, alcune hanno costituito per secoli il rimedio più potente e usato per diverse patologie. Presso la Roma repubblicana veniva usato il cavolo in gran parte …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Vischio

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Vischio Habitat Sui peri, meli, susini, mandorli, pioppi, aceri, pini, olmi sul piano submontano e montano d’Italia e Sicilia. Componenti principali Alcaloide (viscalbina), glucoside (visciflavina), saponine, resina, mucillagine,cera; colina, propionilcolina (simil acetilcolina). Informazioni “Il vischio come pianta medicinale Il vischio, che per lungo tempo …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Verbena

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Verbena Habitat Campi incolti, lungo le strade e le siepi, vivino ai ruderi dal l.d.m. al piano submontano in tutta Italia. Componenti principali Glucoside (verbenalina) formata da un chetone (verbenone) e geraniolo, citrale e limonene, tannini, principi amari, mucillagine. Informazioni Origine del nome “verbena” …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Valeriana

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Valeriana Habitat Nei boschi freschi dal l.d.m. al piano montano in tutta l’Italia continentale e in Sicilia. Componenti principali O.e. (azzurro-verde): l.canfene, l.pinene, l.borneolo, forma acetica e buttirica dei precedenti, ac.isovalerianico, terpinolo, sesquiterpene; glicosidi (catanina e valerina), mucillagine, resine, ossidasi, ac.acetico,ac.formico, ac.malico e 2 …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Timo volgare

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Timo volgare Habitat Vive preferibilmente le garighe e i pendii aridi; ma anche le praterie rase, i prati e i pascoli aridi dal piano collinare a quello montano. In genere predilige terreni leggeri, calcarei, drenanti e soleggiati. Componenti principali O.e.: timolo, p-cimene, γ-terpinene, linalolo, …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Timo serpillo

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Timo serpillo Habitat Zone erbose, brughiere asciutte, dal l.d.m. fino alla montagna estrema dell’Italia. Componenti principali O.e.: cimolo, timolo, d. pinene, l.pinene, carvacrolo, E-carvil acetato, (E)-nerolidolo, ossido di cariofillene, mircene e borneolo; principi amari, tannini, resine, grassi, saponina e minerali (manganese). Informazioni Thymus serpyllum L. …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Tasso barbasso

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Tasso barbasso Habitat Vicino a ruderi e prati incolti. Costituenti principali Saponina (verbascosaponina), ac.tapsico, saccarosio; A,B sesquiterpenoidi, buddlindeterpene diterpenoide; grassi, carboidrati. Informazioni “Pianta asciutta che ha uno sviluppo a livello del terreno nel primo anno in cui vi è una unica infiorescenza in mezzo …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Tanaceto

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Tanaceto Habitat Boscaglie, umide sul greto dei fiumi, luoghi incolti, margine dei campi, delle strade e delle vigne dal l.d.m. fino allla montagna dell’Italia continentale. Componenti principali Partenolide, tanacetone, canfora, 1,8-cineolo, acetato di bornile, α-terpinene, β-pinene, α-pinene, γ-terpinene, ρ-cimene, canfene, canfora, ossido di cariofillene, …