Filosofia della Spagyria: Sole vegetale – Fragola

Habitat
E’ presente sopratutto coltivata in tutta Italia.

Costituenti principali
Tannini e ellagitannine, glucoside (fragarina), o.e., flavoni (sucrosio), vitamine B9 e C, ac.organici (fra cui ac.salicilico), olii polinsaturi, sali minerali.

Informazioni
La fragola è un “albero” sotterraneo (rizoma) che si trova volentieri tra l’umida oscurità dell Terra e l’aperta disposizione verso la Luce (Fuoco).
Quindi espressione della sua attività sul ritmo cardiaco.” (Pelikan)

In vitro gli estratti del frutto di Fragaria Vesca L. mostra un’attività di inibizione della formazione del biofilm batterico.
I medesimi estratti svolgono, in vivo, un’attività anticolitica, sia antiossidante sia antinfiammatoria, sulla mucosa intestinale, lasciando intravvedere una possibile attività su forme molto gravi come il morbo di Crown e la rettocolite ulcerosa.
L’estratto acquoso di foglie di fragola selvatica è un vasodilatatore diretto, dipendente dall’endotelio.
L’azione  e forza sono simili a quella dell’estratto acquoso di biancospino.
Sono stati effettuati dei lavori su estratti delle foglie arricchiti in ellagitannina sul carcinoma epatico (in vitro) con una valutazione che spingerebbe ulteriori ricerche in tal senso.

Nella tradizione della medcina ayurvedica fragola (rasbahari) è utilizzata per le sue proprietà diuretiche (foglie).
Mentre i frutti sotto forma di marmellata o bolliti oltre all’effetto diuretico possiedono un’attività di purificazione del sangue.
Foglie e rizomi sono tradizionalmente usati come lievi astringenti per trattare la diarrea e le infiammazioni della mucosa della bocca (gargarismo).
Le foglie e il frutto hanno una vasta gamma di applicazioni tradizionali e sono considerate antireumatiche, rinfrescanti e calmanti.
Le foglie giovani sono utilizzate come sostituti del tè nero.

La segnatura proposta dal dott. Angelo Angelini (da “Il Serto di Iside“) descrive perfettamente e completamente le funzioni terapeutiche della pianta.
Inoltre A.Gentili (Volo dei Sette Ibis) mette in evidenza alcuni aspetti simbolici di fragola “solare“.
Da una parte come rappresentazione della terza ed ultima Fase: l’Opera al Rosso.
Dall’altra come pianta funerea: l’alimento simbolico dei bambini morti.