Filosofia della Spagyria: Luna vegetale – gli ortaggi

Filosofia della Spagyria: Luna vegetale – gli ortaggi Le piante a potenzialità primaria cancerina In generale la potenzialità cancerina tra le piante di altre segnature primarie è pochissimo richiamato, quasi fosse un fatto “privato” della Luna stessa. Le piante di questa serie sono in genere tutte coltivabili o, comunque, crescono …

Filosofia della Spagyria: Luna nelle piante officinali

Filosofia della Spagyria: Luna nelle piante officinali Piante a segnatura principale lunare Tra le piante lunari ne troviamo diverse che fanno parte della nostra alimentazione, alcune hanno costituito per secoli il rimedio più potente e usato per diverse patologie. Presso la Roma repubblicana veniva usato il cavolo in gran parte …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Vischio (approfondimenti)

  Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Vischio (approfondimenti) “Il nome Vischio è stato dato ad una pianta parassita della famiglia del caprifoglio (Lorantacee), che vegeta su certi alberi, come la quercia, il pioppo, il castagno, il pero, il melo ecc., formando dei ciuffi verdi, le cui fibre sono più …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Vischio

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Vischio Habitat Sui peri, meli, susini, mandorli, pioppi, aceri, pini, olmi sul piano submontano e montano d’Italia e Sicilia. Componenti principali Alcaloide (viscalbina), glucoside (visciflavina), saponine, resina, mucillagine,cera; colina, propionilcolina (simil acetilcolina). Informazioni “Il vischio come pianta medicinale Il vischio, che per lungo tempo …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Verbena

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Verbena Habitat Campi incolti, lungo le strade e le siepi, vivino ai ruderi dal l.d.m. al piano submontano in tutta Italia. Componenti principali Glucoside (verbenalina) formata da un chetone (verbenone) e geraniolo, citrale e limonene, tannini, principi amari, mucillagine. Informazioni Origine del nome “verbena” …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Valeriana

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Valeriana Habitat Nei boschi freschi dal l.d.m. al piano montano in tutta l’Italia continentale e in Sicilia. Componenti principali O.e. (azzurro-verde): l.canfene, l.pinene, l.borneolo, forma acetica e buttirica dei precedenti, ac.isovalerianico, terpinolo, sesquiterpene; glicosidi (catanina e valerina), mucillagine, resine, ossidasi, ac.acetico,ac.formico, ac.malico e 2 …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Timo volgare

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Timo volgare Habitat Vive preferibilmente le garighe e i pendii aridi; ma anche le praterie rase, i prati e i pascoli aridi dal piano collinare a quello montano. In genere predilige terreni leggeri, calcarei, drenanti e soleggiati. Componenti principali O.e.: timolo, p-cimene, γ-terpinene, linalolo, …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Timo serpillo

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Timo serpillo Habitat Zone erbose, brughiere asciutte, dal l.d.m. fino alla montagna estrema dell’Italia. Componenti principali O.e.: cimolo, timolo, d. pinene, l.pinene, carvacrolo, E-carvil acetato, (E)-nerolidolo, ossido di cariofillene, mircene e borneolo; principi amari, tannini, resine, grassi, saponina e minerali (manganese). Informazioni Thymus serpyllum L. …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Tasso barbasso

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Tasso barbasso Habitat Vicino a ruderi e prati incolti. Costituenti principali Saponina (verbascosaponina), ac.tapsico, saccarosio; A,B sesquiterpenoidi, buddlindeterpene diterpenoide; grassi, carboidrati. Informazioni “Pianta asciutta che ha uno sviluppo a livello del terreno nel primo anno in cui vi è una unica infiorescenza in mezzo …

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Tanaceto

Filosofia della Spagyria: Mercurio vegetale – Tanaceto Habitat Boscaglie, umide sul greto dei fiumi, luoghi incolti, margine dei campi, delle strade e delle vigne dal l.d.m. fino allla montagna dell’Italia continentale. Componenti principali Partenolide, tanacetone, canfora, 1,8-cineolo, acetato di bornile, α-terpinene, β-pinene, α-pinene, γ-terpinene, ρ-cimene, canfene, canfora, ossido di cariofillene, …